Discovering Athens

Atene, la culla della civiltà, una delle città più antiche al mondo in cui i più grandi maestri della civiltà hanno vissuto rimane oggi un museo a cielo aperto – e non solo.

Ecco i luoghi da visitare per un week-end fugace ad Atene, che in effetti è molto piccola e rimane facile girarla in poco tempo.

Al primo posto ovviamente va l’Acropoli, un arroccamento in salita fino a raggiungere il Partenone, il tempio ricostruito più e più volte e tuttora in ristrutturazione. La visita del sito intero potrebbe durare anche una giornata intera, se approfondita e incrementando con il Museo dell’Acropoli – per gli amanti dell’arte è sicuramente un estasi per gli occhi.

Un altra visita da non perdere è sicuramente al Museo Archeologico di Atene, un ambiente ricco di reperti delle civiltà che hanno fatto della Grecia la culla della civiltà, ricostruendo un percorso storico che va dai primi anni della scultura plastica agli ultimi, apice dell’espressione artistica greca.

La vita mondana ad Atene trova spazio in diverse aree della capitale, principalmente due: Monastiraki e la zona intorno a Piazza Sintagma; aree più vivaci e con moltissimi ristoranti e locali alla moda per chi volesse passare una serata in compagnia. Una via da non farsi scappare è Tsakalof, vicinissima a Piazza Kolonakiou, anche questa vivamente consigliata, facente parte di una Atene più in voga.

Non si viaggia senza fare shopping, è una regola risaputa. E allora non bisogna mancare alla via dei negozi che parte proprio da Piazza Sintagma, punto di riferimento del centro di Atene, Ermou. Qui troverete negozi internazionali ma attenzione a non incappare in negozi dallo stile più sciatto e di bassissima qualità.

Non preoccupatevi assolutamente di come raggiungere un luogo, Atene infatti dispone di una buonissima rete metropolitana e autobus. Ma sicuramente ancora più conveniente è Uber, con prezzi molto bassi si passa da una parte all’altra in pochissimo tempo dal momento che Atene in fin dei conti non è poi così grande.

Vedi Anche

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *